Un ragazzo di 17 anni, della provincia di Firenze è ricoverato al Meyer per una trombosi dei seni cerebrali. Il giovane, per ora, è in condizioni stabili e al momento non ci sarebbero segni clinici neurologici preoccupanti.

Il giovane aveva ricevuto la seconda somministrazione del vaccino del vaccino Pfizer quattro giorni fa, da subito dopo l’iniezione, ha avvertito malessere per il momento trascurabile, ma a distanza di giorni sempre più intenso fino al ricovero di ieri quando i genitori hanno deciso di portarlo al pronto soccorso date le condizioni sempre peggiori del ragazzo.

L’emorragia è stata correlata al vaccino di Pfizer con una frequenza molto inferiore rispetto a quella di AstraZeneca. Claudio Greggio direttore ADM commenta: “inferiore o meno rispetto ad AstraZeneca, c’è un errore di fondo, la vaccinazione ai giovani non va fatta, la stessa AIFA afferma che il vaccino nei giovani è più pericoloso del Covid stesso, bisogna fermare questo abominio fatto di obblighi per mezzo del Green Pass e della dittatura sanitaria che sta rovinando il paese”.

No responses yet

Lascia un commento

Commenti recenti
    Categorie
    Disclaimer

    Le informazioni contenute nel presente sito internet sono frutto di una accurata selezione di notizie da noi considerate attendibili o relative a fatti che coinvolgono il  nostro lavoro ed i nostri operatori. Non se ne garantisce l’accuratezza o la completezza e nulla, in questo sito, è stato realizzato per fornire questa garanzia. Micu3000, il Gruppo ETAV e le associazioni ad esso aderenti non si assumono alcuna responsabilità per i danni derivanti dall’uso d’informazioni contenute in questo sito. Il presente sito web non contiene informazioni aggiornate con cadenza periodica e non può quindi essere considerato “periodico” o in ogni caso “prodotto editoriale” ai sensi dell’art. 1 legge 62/2001. L’aggiornamento del presente sito web avviene di volta in volta secondo le necessità dell’Associazione Diritti del Malato e della Micu3000 Associazione Consumatori e a suo insindacabile giudizio.

    Nomi, marchi e alcuni testi o immagini presenti sul sito appartengono ai legittimi proprietari e sono riportati per scopi informativi.