Pericardite post-vaccino, è quello che è successo alla pallavolista 38enne Francesca Marcon, Coneglianese ora in forza al Bergamo dopo la somministrazione del vaccino Covid-19.

Una story su Instagram pubblicato dalla stessa Marcon che sta facendo discutere, dove chiede se esiste un risarcimento:

“Forse questo mio discorso può risultare un po’ blasfemo, ma mi chiedo: non esiste una forma di risarcimento per chi subisce danni a livello di salute dopo aver fatto il vaccino? Premesso che non sono no vax, ma di fare questo vaccino non sono mai stata convinta e ne ho avuto la conferma. Non so se vi può interessare, ma io ho avuto e ho tutt’ora una pericardite post vaccino. Chi paga il prezzo di tutto questo?”

Francesca Marcon non è una No Vax, purtroppo con la mfirma del consenso informato, otenere un risarcimento sarà impossibile, in quanto lo stesso documento riporta testualmente che l’utente rinuncia a qualsiasi forma di rivalsa in caso di effetti avversi anche a lungo termine.

Claudio Greggio direttore dell’Associazione Diritti del Malato commenta: ” lo stato vuole arrivare all’obbligo vaccinale, ma deve prima di tutto dire la verità agli italiani e prendersi le responsabilità dei danni avversi sorti a causa del vaccino”.

No responses yet

Lascia un commento

Commenti recenti
    Categorie
    Disclaimer

    Le informazioni contenute nel presente sito internet sono frutto di una accurata selezione di notizie da noi considerate attendibili o relative a fatti che coinvolgono il  nostro lavoro ed i nostri operatori. Non se ne garantisce l’accuratezza o la completezza e nulla, in questo sito, è stato realizzato per fornire questa garanzia. Micu3000, il Gruppo ETAV e le associazioni ad esso aderenti non si assumono alcuna responsabilità per i danni derivanti dall’uso d’informazioni contenute in questo sito. Il presente sito web non contiene informazioni aggiornate con cadenza periodica e non può quindi essere considerato “periodico” o in ogni caso “prodotto editoriale” ai sensi dell’art. 1 legge 62/2001. L’aggiornamento del presente sito web avviene di volta in volta secondo le necessità dell’Associazione Diritti del Malato e della Micu3000 Associazione Consumatori e a suo insindacabile giudizio.

    Nomi, marchi e alcuni testi o immagini presenti sul sito appartengono ai legittimi proprietari e sono riportati per scopi informativi.