La 29enne Saranrat Sariman, su Facebook “Dreamie”, è morta il 28 novembre a Bangkok per tromboembolia polmonare.

La giovane si era sottoposta alla seconda dose di Moderna il 22 novembre. La stessa notte dopo la vaccinazione, aveva avuto dolori al petto e palpitazioni e ne aveva parlato in famiglia. Il giorno dopo si sentiva stanca e aveva un battito cardiaco accelerato.

“ho ricevuto il vaccino Moderna da due giorni. Oggi è il terzo giorno e mi sento come se non riuscissi a respirare. Il cuore batte forte. Accuso stanchezza se salgo le scale. Non riesco a fare 10 passi. Il battito cardiaco è 108-116. Mi giro nel letto e sento il mio cuore battere forte. Dovrei vedere un dottore? Nel complesso, la pressione è normale. L’ossigeno nel sangue è normale”.

E continua

“il dottore non sa ancora se si tratti di un effetto collaterale da vaccino Moderna. L’elettrocardiogramma non è anomalo ma ho un continuo battito cardiaco che mi fa tremare. Potrebbe trattarsi di un’infiammazione cardiaca legata ai vaccini mRNA. I raggi X ai polmoni sono normali. L’ossigeno nel sangue è normale. Il Battito ora è 111-131 al minuto. Devo attendere gli esami del sangue e della tiroide lunedì. Il mio cuore continua a battere forte. Sono stanca e non riesco a respirare. Che Dio abbia pietà di mio figlio e mi faccia riprendere. Per favore, tenetemi in considerazione nelle preghiere di tutti”.

Il giorno dopo, 26 novembre, Dreamie ha avuto un attacco di cuore ed è stata ricoverata. L’ospedale ha identificato coaguli di sangue nei polmoni ma non ha detto che sono stati causati dal vaccino. Ma Dreamie non ce l’ha fatta, è morta dopo un giorno.

La sorella di Dreamie dice: “chiedo giustizia perchè sono convinta che la morte sia stata per una reazione avversa al vaccino. Vorrei che le informazioni su quanto successo a mia sorella siano conosciute e studiate per valutare gli effetti del vaccino Moderna. Perchè non sono stati acquisiti più dati nella ricerca? Vorrei che le Autorità si occupassero di questo”.

No responses yet

Lascia un commento

Commenti recenti
    Categorie
    Disclaimer

    Le informazioni contenute nel presente sito internet sono frutto di una accurata selezione di notizie da noi considerate attendibili o relative a fatti che coinvolgono il  nostro lavoro ed i nostri operatori. Non se ne garantisce l’accuratezza o la completezza e nulla, in questo sito, è stato realizzato per fornire questa garanzia. Micu3000, il Gruppo ETAV e le associazioni ad esso aderenti non si assumono alcuna responsabilità per i danni derivanti dall’uso d’informazioni contenute in questo sito. Il presente sito web non contiene informazioni aggiornate con cadenza periodica e non può quindi essere considerato “periodico” o in ogni caso “prodotto editoriale” ai sensi dell’art. 1 legge 62/2001. L’aggiornamento del presente sito web avviene di volta in volta secondo le necessità dell’Associazione Diritti del Malato e della Micu3000 Associazione Consumatori e a suo insindacabile giudizio.

    Nomi, marchi e alcuni testi o immagini presenti sul sito appartengono ai legittimi proprietari e sono riportati per scopi informativi.