Si tratterebbe perlopiù di medici esterni all’Azienda ospedaliera. Una situazione che ha già creato malumori fra i dirigenti medici dell’azienda che si sono visti esclusi.

Indagine riservata della Guardia di finanza sui compensi ai medici vaccinatori. Le fiamme gialle avrebbero già acquisito ampia documentazione relativa alle delibere di liquidazione dei compensi dei sanitari che hanno somministrato o stanno somministrando i vaccini per l’emergenza Coronavirus.

Ottanta euro l’ora l’importo previsto infatti per chi ha effettuato il servizio di vaccinazione. Sono medici esterni alle aziende ospedaliere percependo fino a novemila euro lordi.

A tutto ciò si aggiunge che le cifre erogate andrebbero ad erodere il fondo destinato a remunerare i medici interni dell’azienda, il cosiddetto indennità covid destinata ai medici durante tutto il periodo dell’emergenza sanitaria ancora in corso.

No responses yet

Lascia un commento

Commenti recenti
    Categorie
    Disclaimer

    Le informazioni contenute nel presente sito internet sono frutto di una accurata selezione di notizie da noi considerate attendibili o relative a fatti che coinvolgono il  nostro lavoro ed i nostri operatori. Non se ne garantisce l’accuratezza o la completezza e nulla, in questo sito, è stato realizzato per fornire questa garanzia. Micu3000, il Gruppo ETAV e le associazioni ad esso aderenti non si assumono alcuna responsabilità per i danni derivanti dall’uso d’informazioni contenute in questo sito. Il presente sito web non contiene informazioni aggiornate con cadenza periodica e non può quindi essere considerato “periodico” o in ogni caso “prodotto editoriale” ai sensi dell’art. 1 legge 62/2001. L’aggiornamento del presente sito web avviene di volta in volta secondo le necessità dell’Associazione Diritti del Malato e della Micu3000 Associazione Consumatori e a suo insindacabile giudizio.

    Nomi, marchi e alcuni testi o immagini presenti sul sito appartengono ai legittimi proprietari e sono riportati per scopi informativi.