Gaia Bordon, questo il nome della 13enne che ieri mattina (9 agosto) a causa di un malore improvviso fulminante è deceduta lasciando sgomento l’intero paese data anche la famiglia molto in vista a Cividale per la loro attività di immobiliaristi.

La tragedia si è consumata in pochi minuti, sotto gli occhi impotenti di chi in quel momento si trovava accanto alla piccola e ha lanciato l’allarme, chiamando i soccorsi: il pur tempestivo intervento del personale sanitario, però, non ha potuto evitare il peggio.

La ragazza era in compagnia dei genitori, quando ha improvvisamente perso conoscenza. L’allarme è scattato subito e sul posto è arrivata tempestivamente un’ambulanza che l’ha trasportata d’urgenza all’Ospedale di Udine. Purtroppo tutti i tentativi di rianimarla sono stati vani e Gaia è deceduta per un malore subitaneo che sembra essere di natura cardiaca.

L’Associazione Diritti del Malato si stringe attorno al dolore della famiglia, seguirà la vicenda con la speranza si possa fare chiarezza su questa morte ancora misteriosa.

No responses yet

Lascia un commento

Commenti recenti
    Categorie
    Disclaimer

    Le informazioni contenute nel presente sito internet sono frutto di una accurata selezione di notizie da noi considerate attendibili o relative a fatti che coinvolgono il  nostro lavoro ed i nostri operatori. Non se ne garantisce l’accuratezza o la completezza e nulla, in questo sito, è stato realizzato per fornire questa garanzia. Micu3000, il Gruppo ETAV e le associazioni ad esso aderenti non si assumono alcuna responsabilità per i danni derivanti dall’uso d’informazioni contenute in questo sito. Il presente sito web non contiene informazioni aggiornate con cadenza periodica e non può quindi essere considerato “periodico” o in ogni caso “prodotto editoriale” ai sensi dell’art. 1 legge 62/2001. L’aggiornamento del presente sito web avviene di volta in volta secondo le necessità dell’Associazione Diritti del Malato e della Micu3000 Associazione Consumatori e a suo insindacabile giudizio.

    Nomi, marchi e alcuni testi o immagini presenti sul sito appartengono ai legittimi proprietari e sono riportati per scopi informativi.